STATI GENERALI DELLA RETE TRAPIANTOLOGICA ITALIANA, LE VIDEOINTERVISTE

 

Lo scorso 11 e 12 novembre si sono tenuti gli "Stati Generali della Rete Trapiantologica Italiana", un meeting di due giorni che ha visto riuniti a Roma oltre quattrocento professionisti del sistema trapianti.

Queste giornate, nell'intento del Centro Nazionale Trapianti (CNT) che se n'è fatto promotore, rispondono alla volontà di mantenere un'organizzazione di rete, come quella della donazione e del trapianto, particolarmente duttile e reattiva verso gli stimoli o gli ostacoli derivanti dai cambiamenti in atto nel sistema sanitario e, allo stesso tempo, capace di promuovere, pur nella necessaria considerazione delle differenze che caratterizzano le reti regionali, una uniformità di approccio e di valida risposta terapeutica verso i pazienti candidati al trapianto.

Gli Stati Generali sono stati strutturati in diverse sessioni nel corso delle quali sono state presentate relazioni di inquadramento di temi o di casi specifici; il momento successivo per ogni sessione è stato l'approfondimento e il confronto in modo da poter attuare dei processi condivisi e univoci anche con l'auspicio di arrivare a iniziative normative comuni.

I principali punti d'interesse messi in discussione hanno riguardato il sistema di valutazione del rischio e le linee guida recentemente aggiornate dal CNT, il lancio di un piano nazionale di donazione che individui criteri minimi e condivisi tra tutte le regioni italiane, l'implementazione della donazione da vivente, il "Codice unico europeo" per la tracciabilità di tessuti e cellule.

Ampio spazio è stato dato anche al ruolo del CNTO e ai cambiamenti positivi da esso apportati in termini di ottimizzazione di risorse e massimizzazione della gestione dei programmi nazionali. Nel corso della due gironi ci si è soffermati anche sul ruolo strategico della comunicazione, sia interna alla rete che verso i cittadini. Il CNT negli anni è diventato un punto di riferimento per l'Europa per questo nel corso degli stati generali si è voluto sottolineare e illustrare i programmi europei in cui, a vario titolo, in CNT è coinvolto.

Proponiamo qui, dalla voce dei protagonisti, il punto su alcuni dei "temi caldi" affrontati durante il Meeting, anticipando che, a brevissimo, saranno disponibili sul sito gli atti del Congresso in pubblicazione sulla rivista Trapianti.

 

IL CNT OPERATIVO
Videointervista a Lucia Rizzato, Centro Nazionale Trapianti

 

Il programma nazionale di donazione di organi
Videointervista a Francesco Procaccio, Centro Nazionale Trapianti

 

IL TRAPIANTO DA VIVENTE
Videointervista a Vito Sparacino, Centro Nazionale Trapianti

 

IL TRAPIANTO APLOIDENTICO IN ITALIA
Videointervista a Letizia Lombardini, Centro Nazionale Trapianti

 

La rete metropolitana: un nuovo modello per i programmi trapianto di CSE
Videointervista a Letizia Lombardini, Centro Nazionale Trapianti

 

DONAZIONE E TRAPIANTO DI CSE E TESSUTI
Videointervista a Eliana Porta, Centro Nazionale Trapianti

 

Il codice unico europeo per tessuti e cellule
Videointervista a Eliana Porta, Centro Nazionale Trapianti

 

(fonte: Trapianti.net)

 

 

Condividi su Facebook