IL CALO DEI DONATORI DI ORGANI ALLARMA I MEDICI INGLESI

 

Per la prima volta in 11 anni scende nel Regno Unito il numero di donatori di organi dopo la morte. Diminuiti del 3% in un anno.
A causa di questa riduzione, le statistiche pubblicate dalle autorità inglesi rivelano che il numero di trapianti è di conseguenza calato, passando da 4.655 interventi nel periodo 2013/14 a 4.431 nel 2014/15.

Si tratta di una riduzione del 5% e significa che 224 persone in meno hanno ricevuto un trapianto. Questa flessione preoccupa gli esperti britannici che, consapevoli della delicatezza del tema, ricordano a tutti l'importanza di parlare con familiari ed amici circa la propria volontà di donare organi e tessuti in caso di morte, nonché di iscriversi nelle liste del Registro nazionale inglese dei donatori.

 

Rapporto nazionale del Regno Unito sulle donazioni di organi 2014/2015

 

(fonte: http://www.west-info.eu)

 

 

 

Condividi su Facebook